Tra onde e vulcani, Hokusai

AGGIORNAMENTO del 24 febbraio 2014:
A partire dal 1° aprile 2014, a scaglioni, gli evacuati della zona di Fukushima torneranno nelle loro case d’origine. I primi saranno 300 abitanti di Tamura, una città vicino alla centrale nucleare, e nei prossimi due anni rientreranno fino a 30.000 persone. Lo scrive Frédéric Charles su “Radio France Internationale”: Japon: des réfugiés de Fukushima autorisés à rentrer chez eux.